Mara Carfagna: de Magistris risolva i problemi, se ne è capace, e la smetta di attribuire ad altri responsabilità che sono solo sue La refezione colastica riparte ma tra mille incognite

“Il servizio refezione riparte tra mille incognite: peccato che l’anno scolastico sia iniziato a settembre, sono già passati due mesi durante i quali centinaia di famiglie hanno dovuto arrangiarsi”. In una nota Mara Carfagna, deputato e consigliere comunale a Napoli di Forza Italia, attacca la Giunta arancione di Luigi de Magistris sulla spinosa questione della refezione scolastica, polemica che sta tenendo banco in queste settimane e che vede il Sindaco di Napoli messo alle corde da un servizio per il quale i genitori si sono visti costretti a sborsare 15 euro per una refezione che ancora deve partire.

“Purtroppo non è finita qui e i disagi rischiano di prolungarsi perché, – spiega Carfagna – al di là degli annunci, la giunta de Magistris è sottoposta ai rigidi vincoli di spesa della Corte dei Conti a causa di un bilancio perennemente in rosso, frutto dell’incapacità di questa amministrazione. Ci auguriamo che non siano solo promesse o annunci a cui ci ha abituato la Giunta de Magistris e che il servizio possa effettivamente partire. Questa iniziativa così come quella per l’assistenza materiale ai disabili vanno affrontate con urgenza, sono indifferibili. Il rimpallo di responsabilità è ormai una pantomima: questa amministrazione è in carica da più di sei anni, risolva i problemi, se ne è capace, e la smetta di attribuire ad altri responsabilità che sono solo sue”, conclude Carfagna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *